REC

Un cerchio con gli spigoli

regia:
Bisulli Stefano
durata:
73'
anno:
2019

Sinossi

Attraverso le testimonianze di chi gli è stato vicino e la riproposizione di materiali d’epoca, il film s’incentra sul ricordo del giovane santarcangiolese che fu Segretario della Federazione Giovanile Comunista Riminese dalla primavera del 1965 sino alla morte avvenuta 13 marzo 1969, con la pausa di un anno per servizio militare, sostituito da Giorgio Giovagnoli. Di lui ricorre quest’anno il 50° della morte, avvenuta a soli 22 anni, per un terribile incidente stradale alle porte della sua Santarcangelo.

Quella notte Loris stava rientrando da Rimini dopo molte ore passate con altri suoi compagni ad affiggere manifesti che annunciavano la manifestazione nazionale contro la NATO che si sarebbe svolta a Rimini il 23 marzo. Quel tragico evento viene nel film contestualizzato ripercorrendo alcuni tratti salienti del 68 riminese.

Crediti

Un cerchio con gli spigoli, breve storia di Loris Soldati, giovane comunista

riprese, montaggio e regia: Stefano Bisulli
seconda camera: Saverio Femia
una produzione Monofilm, Fondazione Rimini Democratica per la Sinistra con la partecipazione del PD di Santarcangelo